Imparare a leggere l’ora sul quadrante

Imparare a leggere l’ora sul quadrante
4.4 9 voti

imparare leggere l'ora

E’ arrivato il momento di insegnare a vostro figlio a leggere l’ora sul quadrante? Beh, se a scuola non hanno ancora imparato, si può fare sicuramente a casa, in modo semplice grazie all’aiuto del professor FlikFlak. Per i più piccoli questo nome è ben conosciuto. Sul sito ufficiale vengono presentati il fratellino e la sorellina, due tipi simpatici e ovviamente puntuali. Flik è molto alto e veloce, Flak è adorabile e intelligente.

Nel video qui presentato il Professore spiega brevemente come leggere l’ora, capire il significato delle lancette e i numeri del quadrante. Un modo intuitivo è quello di memorizzare alcuni orari della giornata, come la sveglia, l’inizio della scuola o la merenda e finalmente saper leggere che ore sono sull’orologio da polso che vi hanno o vi regaleranno i vostri genitori.

Riporto il video integrale e in basso la trascrizione per chi non potesse sentire l’audio. Il testo può essere utilizzato come semplice lettura, in modo da allenarsi anche su questa materia.

 

TRASCRIZIONE

Imparare a leggere l’ora? E’ molto più facile di quel che pensate. Innanzitutto posizionate il vostro orologio davanti a voi. Potete anche toglierlo dal polso, ecco così.
Una giornata dura 24 ore, ma il nostro orologio ha solo 12 numeri, perchè? Perchè in una giornata ripete due volte lo stesso giro.

Per leggere l’ora dobbiamo osservare bene le due lancette più grandi. Iniziamo dalla più piccola, vi presento Flak. Siccome è più piccola di suo fratello Flik avanza lentamente da un punto all’altro sui numeri più grandi del quadrante. Impiega 12 ore per fare il giro completo del quadrante e tornare al punto di partenza. Con lei andiamo a cercare questo numero, il 7. Fatto? Bene, ora guardiamo più da vicino suo fratello Flik. Lui è la lancetta dei minuti e va molto più veloce; mentre sua sorella avanza di un’ora, lui conta i minuti. Ce ne sono 60, è per questo che deve essere più veloce. Con lui andiamo ad osservare i numeri più piccoli in basso, ecco cerchiamo il numero 30. Trovato? Perfetto, che ore sono? Se Flak è sul 7 e Flik sul 30, le 7.30 del mattino. E’ ora di alzarsi.

Un pò più tardi, quando sei a scuola e le lancette hanno continuato ad avanzare, Flak è ferma sul 10 e Flik in alto sullo 0 o sul 12. Sono le 10 del mattino. E’ l’ora della ricreazione e tu ti diverti con i tuoi amichetti. Poi all’uscita da scuola, il tempo che torni a scuola, Flik e Flak sono arrivati in alto, l’uno sopra l’altra, qui sul numero 12. Che ora è? Mezzogiorno, l’ora di pranzo. Mmmh gnam gnam gnam.

Un pò dopo, sei tornato a scuola e le lancette hanno continuato il loro cammino sul quadrante. Flak è arrivata sul 3 e suo fratello Flik proprio di fronte, sul 45. Sono le 3 e 45, le 4 meno un quarto, l’ora della merenda.

E poi arriva la sera, Flak comincia ad essere stanca e va verso il 7, mentre Flik arriva sul 30. Che ore sono? Le 7.30 di sera. Inizia a farsi tardi. Andiamo a dormire. Hey, noi ci rivediamo domattina, Ciao!! Incredibile, no?

 

 

Orologi sia digitale che analogico

Questa variante di orologio è ideale per i più piccoli: lo strumento è infatti realizzato in maniera da accompagnare e guidare il bambino nella lettura dell’ora, in modo da fargli prendere in pochissimo tempo dimestichezza con un’operazione indispensabile per la vita di tutti i giorni. Tra le facilitazioni fornite, il quadrante è munito di due sistemi di misurazione del tempo, quello a 12 ore e quello a 24.
Il cinturino è in PU resistente all’acqua e la fibbia è in acciaio inox. La scelta dei materiali è pensata per ridurre al minimo il peso dell’oggetto sul polso e per assicurarne un sereno utilizzo in ogni circostanza.

 
orologio imparare ora
 

 

Potrebbero interessarti anche...